Associazione Storica di Badolato "Benedetto Croce"



ASSOCIAZIONE STORICA DI BADOLATO

BENEDETTO CROCE


POPOLAZIONE


La popolazione di Badolato è sempre stata costituita da persone ospitali, lavoratrici, inclini agli scambi commerciali, e particolarmente religiose, basti pensare al fatto che nel corso dei secoli furono edificate 17 chiese, un numero altissimo in proporzione al numero di abitanti.

Nel medioevo, alla fine del 1100 sotto i Ruffo, Badolato contava poco più di 350 persone e un agglomerato di circa 800 case, cinte da mura merlate, e difese dalla rocca, trasformata da legno in pietra, dagli stessi Ruffo.



IL CENSIMENTO DELLA POPOLAZIONE.

Nel medio evo i Badolatesi erano poco piu’ di 350, e Badolato era un borgo di poche case, difese da alte mura merlate, potenziate dalla rocca, potenziata dagli stessi Ruffo.

Intorno al 1618 coi Ravaschieri, gli abitanti di Badolato crebbero esponenzialmente, arrivando ad essere circa 1980 e l’economia commerciale si consolido’ ulteriormente, ma senza mai rimpiazzare quella agricola.
Ma e’ attorno al 1710 coi Gallelli, che la popolazione di Badolato, arrivò a 1423 abitanti circa, senza piu’fermarsi, almeno fino a dopo il 1959, data dopo la quale, purtroppo Badolato conobbe una dilagante emigrazione, che la inpoveri’.
E’ a questo popolo, cosi’ compatto, e laborioso, unitamente all’ organizzazione militare dei suoi abili signori- feudali, che va storicamente il merito di aver piu’ volte respinto i Turchi, che periodicamente salivano dalla marina, per invadere saccheggiare, e distruggere tutto cio’ che trovavano.





Anno 1198= abitanti 325.
Anno 1450= abitanti 548.
Anno 1618= abitanti 1980
Anno 1710= abitanti 1423



Prof. Antonio Gesualdo














Utilizziamo i cookie per garantire la migliore esperienza sul nostro sito Web. Per saperne di più, vai alla pagina sulla privacy.
x
.......